Silvia Meneghello – Arte Terapia – Foto e Pittura

CHI SONO

Chi sono

Silvia Meneghello – Arte Terapeuta
Fotografa e Artista

 

Silvia Meneghello Arte Terapeuta, fotografa, artistaSilvia Meneghello è Arte Terapeuta Professionale e propone percorsi di Arte Terapia individuali, di gruppo e di open studio rivolti in particolare ad adulti ed adolescenti, a scopo preventivo, terapeutico, riabilitativo ed educativo, nonché per la promozione e ricerca del benessere.
(Leggi anche: Arte Terapia per chi e perchè)

Esperta in Arte Terapia Multiculturale, si è Diplomata con una tesi sperimentale dal titolo “I COLORI DEL MONDO – Open Studio di Arte Terapia con Donne Immigrate” >> vedi IntroTesi

ESPERIENZE LAVORATIVE

Da Gennaio 2017: Conduttrice di casi individuali (adolescenti e adulti), di percorsi a gruppo chiuso, di open studio.

Da Gennaio 2017: Conduttrice Open Studio di Arte terapia nell’ambito del progetto “Scuola delle Donne”, gruppo di auto-mutuo aiuto rivolto a donne immigrate nel quadro del progetto “Scuola di comunità”. – SEST San Donato –Pilastro e Università di Bologna, Dipartimento di Scienze dell’educazione, Cattedra di Antropologia Culturale.

Da Marzo a Giugno 2017: Conduttrice Gruppo Chiuso di Arte terapia rivolto a studenti del primo anno della scuola superiore, nell’ambito del progetto “Per Non Perdersi” (Liceo Artistico “Arcangeli” di Bologna, Coordinamento del SEST – Quartiere Santo Stefano – Comune di Bologna, Equipe di ricerca del Dipartimento di Scienze dell’Educazione “Giovanni Maria Bertin” dell’Università di Bologna, Coordinamento CIOFS Fp Emilia Romagna – sede di Bologna).

Dal 2015: progettazione, organizzazione e conduzione di Workshop e Laboratori di Creatività e Arte terapia: Eventi di Arte Terapia >>

TIROCINI FORMATIVI
Da aprile 2016: Arte terapia – Tirocinio Formativo – Conduttrice di tre Casi Individuali presso i SEST (Servizi Educativi e Scolastici Territoriali) del Quartiere San Donato – San Vitale e SEST del  Quartiere Santo Stefano – Comune di Bologna
Da ottobre a dicembre 2016: Arte terapia – Tirocinio Formativo – Conduttrice Gruppo Chiuso – Percorso di 10 incontri rivolto a Donne Adulte – Associazione Armonie – Bologna
Da ottobre 2015 a dicembre 2016: Arte terapia – Tirocinio Formativo – Conduttrice Open Studio nell’ambito del progetto “Scuola delle Donne”, gruppo di auto-mutuo aiuto nel quadro del progetto “Scuola di comunità”. – SEST San Donato –Pilastro e Università di Bologna, Dipartimento di Scienze dell’educazione, Cattedra di Antropologia Culturale. Il tirocinio ha come obiettivo sostenere le donne immigrate nella genitorialità, agevolare i processi di integrazione interculturale, favorire il superamento di blocchi emotivi, difficoltà esistenziali ed eventi traumatici
Gennaio 2016 Conduttrice Laboratorio di Arte terapia – Istituto Professionale Statale Aldrovandi – Rubbiani

FOTOGRAFIA E ARTE

“Sempre alla ricerca: così è la mia vita e così sono io, in movimento verso la conoscenza di me stessa, degli altri, del mondo”.

Questa spinta ha portato Silvia Meneghello a viaggiare e a conoscere il diverso, a non rimanere mai ferma quando arriva il momento di evolvere e di andare oltre, oltre i confini del mondo ma anche, e soprattutto, dei suoi personali.

E’ grazie a questa spinta che ha intrapreso il percorso di formazione in Arte Terapia, che l’ha portata a diventare Arte Terapeuta ad orientamento psicodinamico – umanistico

Come artista, porta avanti una ricerca personale attraverso la pittura, il disegno e la fotografia, indagando in paricolare tematiche legate al femminile, alle dinamiche sociali, all’esplorazione del mondo interiore e del modo in cui ognuno vive e si muove nella sua realtà.

Vive a Bologna, ma per lavoro si sposto in Italia e nel Mondo.

Contatti:
e-mail: info@silvia-meneghello.com
Tel: +39 334 5851090
Facebook: SilviaMeneghelloPhotos
Linkedin: Silvia Meneghello
Google+: Silvia Meneghello
Twitter: Silvia13_M

 

sorgente-Spesso accade che le mani sappiano svelare un segreto intorno a cui l’intelletto si affanna inutilmente
C.G. Jung

 

“Attraverso il mirino, colui che fotografa può uscire da sé ed essere dall’altra parte, nel mondo, può meglio comprendere, vedere meglio, sentire meglio, amare di più„
Wim Wenders